Documenti informatici

 

11. DOCUMENTI INFORMATICI CON RILEVANZA TRIBUTARIA - Operativo il decreto che ne fissa le modalità di riproduzione e conservazione

Circolare nr.5 del 01-07-2014

E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 146 del 26 giugno 2014, il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 17 giugno 2014, concernente le modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione.

Il Decreto, emanato in attuazione all’articolo 21, comma 5, del D.Lgs n. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale – CAD) e in vigore dal 27 giugno 2014, dispone l’abrogazione del precedente D.M. 23 gennaio 2004, le cui disposizioni continuano ad applicarsi ai documenti già conservati al momento dell’entrata del nuovo decreto (art. 7, comma 3).

I documenti informatici rilevanti ai fini tributari presentano le caratteristiche dell’immodificabilità, dell’integrità, dell’autenticità e della leggibilità, e utilizzano i formati previsti dal D.Lgs. n. 82/2005, dai decreti emanati ex art. 71 dello stesso provvedimento.

Semplificato anche l’iter per la comunicazione all’Amministrazione fiscale dell’adozione della conservazione dematerializzata: è sufficiente, infatti, che il contribuente informi l’Agenzia attraverso la dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di riferimento.

Semplificato anche il pagamento dell’imposta di bollo (se richiesta) per libri, scritture contabili e documenti tributari in versione informatica. Il versamento dovrà avvenire nei modi di cui all’art. 17 del D.Lgs. 9 luglio 1997, n. 241, con modalità esclusivamente telematica ed in un’unica soluzione entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Per quanto riguarda i registri, l’imposta di bollo è dovuta ogni 2.500 registrazioni o loro frazioni.

La sottoscrizione dei documenti digitali, per i quali è prevista la trasmissione al Fisco, deve avvenire tramite firma digitale oppure elettronica basata sui certificati rilasciati dalle Agenzia fiscali.

 

 
RocketTheme Joomla Templates

Studio Veschetti -  Costa Mezzalancia, 17/A - Jesi (An)  -  P.I. 00202430427
Tel: 0731 207357  -  Fax: 0731 207358  -  email: segreteria[chiocciola]studioveschetti.it